Tris di ortaggi impanati

ortaggi1
Per 4 persone:
3 carote grandi, 3 pomodori verdi grandi, 6 fiori di zucca, 10 grissini, 100 gr. di farina, 3 uova, olio per friggere, sale, pepe.
Raschiate le carote, lavatele, asciugatele facendo attenzione a non lasciarle umide e tagliatele a bastoncini sottili. Metteteli in un sacchetto di carta con 3-4 cucchiai di farina, chiudete il cartoccio e scuotetelo in modo che le carote ne siano ricoperte. Versate abbondante olio in una padella per fritti a bordi alti (meglio se dotata di cestello estraibile), fatelo scaldare, quindi immergetevi le carote, poche alla volta, e lasciatele friggere per un paio di minuti.zucchine_fritte_dorate11Tagliate i pomodori a fettine spesse 2-3 millimetri, eliminate i semi e lasciatele scolare. Sbattete 2 uova, immergetevi i pomodori, poi passateli nella farina e di nuovo nelle uova. Sbriciolate i grissini, passatevi le fettine di pomodori in modo che siano ben coperti dei pezzetti e friggetele nell’olio caldo per 3 minuti, girandole a metà cottura con l’aiuto di una pinza. Scolatele e salatele. Lavate e asciugate delicatamente i fiori di zucca, eliminate il pistillo centrale e lasciate un pezzetto di gambo che servirà a non far rompere il fiore. Passateli in una pastella preparata mescolando la farina e il tuorlo rimasti, mezzo decilitro di acqua ghiacciata, sale e pepe. Tuffate i fiori passati nella pastella, pochi alla volta, nell’olio molto caldo (non fumante) e laciateli friggere per pochi minuti. Durante la cottura rivoltateli una volta con una paletta forata. Servite il misto di verdura a piacere, con qualche foglia di spinaci novelli.
Consiglio dello chef: Per rendere i fiori di zucca più saporiti potete farcirli con un pezzetto di alice e con un pezzetto di mozzarella. Per rendere il tutto più sostanzioso e quindi un secondo completo potete stendere della pasta da pane, circa 100 gr.  e friggerla per ultima nell’olio bollente facendola gonfiare per bene.

Questa voce è stata pubblicata in Cucina e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image